Eventi

Giornata di studio in ricordo di Claudio Leonardi: «Critica del testo e critica letteraria» (Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino, Firenze, 31/01/2020)

 


 

 

SISMEL - Edizioni Del Galluzzo

Giornata di studio in ricordo di Claudio Leonardi a dieci anni dalla morte :
«Critica del testo e critica letteraria»
 
 
Firenze, 31 Gennaio  2020
 

Scarica il programma in PDF 

 

   
     
 
        Our catalogue sismel.it Mirabile. Digital Archives message
 

 

 

 

Rassegna stampa: Il Sole24Ore, «Gianfranco e Giulio a grandi lettere»

 

Gianfranco e Giulio a grandi lettere

 

Carteggi d'autore. La corrispondenza tra Contini e la casa editrice Einaudi: cinquant'anni di un sodalizio culturale irripetibile, nel quale si discuteva di autori, di accenti grafici e di budget aziendali. Ma anche di barolo

di CARLO CARENA
 

«Una raccolta di Lettere all'Editore 1945-54 di Gianfranco Contini uscì nel '90 a cura di Paolo Di Stefano [...]. Le 90 pagine pagine di allora divengono ora 716 in un fitto e ponderoso volume delle Edizioni del Galluzzo, che rende accessibile tutta la corrispondenza tra il professore ossolano-fiorentino, 231 missive, e gli amici e funzionari torinesi, 450. E' la storia di un rapporto editoriale nell'arco di un cinquantennio;...»  

  ... apri il PDF dell'articolo >>>

 

Il Sole 24 Ore - 19 gennaio 2020

Lettere per una nuova cultura. La corrispondenza tra Gianfranco Contini e la casa editrice Einaudi (1937-1989). A cura di Maria Villano

 

 

 

 

Rassegna stampa: Il Manifesto, «Contini, filologia e critica con lo Struzzo»

 

Contini, filologia e critica con lo Struzzo

 

Carteggi editoriali. Dall’estate 1937, fino quasi alla morte, lo studioso ebbe uno scambio intenso con la Einaudi: ora integralmente pubblicato, a cura di Maria Villano, per le Edizioni del Galluzzo a Firenze

di ANDREA CANOVA
 

«Il ruolo di Gianfranco Contini nella cultura italiana contemporanea è diventato oggetto di studio molto presto, addirittura mentre il grande intellettuale era ancora in vita. Se quel ruolo è stato significativo in una misura non limitata a un àmbito accademico, seppure engagé, il motivo è certo legato all’attività di critico militante esercitata assiduamente da Contini, ma anche al nesso saldissimo tra lui e la casa editrice Einaudi, un rapporto stretto e multiforme durato dagli anni trenta alla fine degli anni ottanta del secolo scorso, poco prima della morte del filologo. Decenni travagliati, ma anche densi di pietre miliari che sotto forma di libri hanno segnato progressi felici per una cultura nazionale in evoluzione. Su tutto questo porta nuova luce il carteggio tra Contini e l’editrice Einaudi...»  

  ... apri il PDF dell'articolo >>>

 

Il Manifesto, Alias - 15 dicembre 2019

Lettere per una nuova cultura. La corrispondenza tra Gianfranco Contini e la casa editrice Einaudi (1937-1989). A cura di Maria Villano

 

 

 

 

Rassegna stampa: Corriere della Sera, «Gianfranco Contini e l'Einaudi, mezzo secolo di lettere»

 

Gianfranco Contini e l'Einaudi, mezzo secolo di lettere

 

Il carteggio tra il filologo e la casa editrice pubblicato a cura di Maria Villano dalle Edizioni del Galluzzo. Dal 1937 all’89, in quasi 700 missive gli alti e bassi di un sodalizio

di PAOLO DI STEFANO
 

«...Lettere per una nuova cultura. La corrispondenza tra Gianfranco Contini e la casa editrice Einaudi, pubblicata dalle Edizioni del Galluzzo a cura di Maria Villano, si meritava questo gran titolo. Un titolo che dice che cosa fu, nel bene e nel meno bene, il rapporto tra il maggior filologo italiano, maestro di generazioni di filologi, e l’editore torinese: non solo Giulio in persona, ma il gruppo di lavoro che si raccoglieva intorno a lui. A cominciare da Santorre Debenedetti e Leone Ginzburg, che con Bobbio, Mila, Pavese furono tra i fondatori. Debenedetti fu anche lui filologo, maestro di Contini, studioso della letteratura delle origini e di Ariosto; Ginzburg fu suo allievo all’Università di Torino, traduttore e slavista, redattore capo einaudiano. A Ginzburg si deve la prima idea della Nuova Raccolta di Classici Italiani Annotati, la collana che sarà curata dallo stesso Debenedetti e poi da Contini (infine da Cesare Segre)...»  

  ...continua la lettura dell'articolo sul sito del Corriere...

 

Corriere della Sera - 24 novembre 2019

Lettere per una nuova cultura. La corrispondenza tra Gianfranco Contini e la casa editrice Einaudi (1937-1989). A cura di Maria Villano

 

 

 

 

Segnalazione: Corriere della Sera, «Le terme di Viterbo tra Medioevo e Rinascimento»

 

 Segnalazione sul Corriere della Sera: «Le terme di Viterbo tra Medioevo e Rinascimento»
 

http://bit.ly/2Ycg7g0